MENU

your story


book fotografico attore firenze

Durante un soleggiato mercoledì di Novembre 2016, ho trascorso un pomeriggio di fotografia con Michael, che si è messo davanti al mio obiettivo, per realizzare il suo book fotografico da attore.

Fin da quando era bambino, Michael ha una sola passione : recitare, il cinema e il teatro.
E con passione e determinazione ha frequentato prima la Florence Movie Academy , accarezzando il sogno di poter proseguire i suoi studi negli Stati Uniti.E proprio per poter proseguire i suoi studi da attore negli States, Michael aveva bisogno di un portfolio di immagini, da allegare alla sua domanda di iscrizione.

Book fotografico – la via di SenzaPosa

Realizzare un book fotografico, è qualcosa fuori dall’ordinario per il mio modo di concepire la fotografia. Siamo agli antipodi del reportage : il soggetto è consapevole della mia presenza e di quello che stiamo facendo, è in tutto e per tutto un servizio in posa.

Nonostante tutto è una sfida che mi intriga, cercando di portare nelle mie immagini, un tocco di spontaneità e complicità con il soggetto, evitando i clichè e risultati fin troppo artefatti. Per ottenere tutto questo, mi è necessario, se non indispensabile, creare un minimo di relazione con il soggetto fotografato, motivo per cui cerco sempre di arrivare in anticipo sul set, impiegando almeno 30 minuti di conservazione, magari dietro un caffè.

In questo modo, soggetto e fotografo non sono più degli estranei : l’avere potuto scambiare qualche parola con Michael prima di iniziare a scattare, mi ha permesso di ottenere fotografie che probabilmente lo rappresentano meglio, immagini che parlano di Michael persona, prima ancora di Michael attore.

Le immagini sono state realizzate nel parco del nuovo teatro dell’opera di Firenze, beneficiando della spettacolarità del giardino antistante e delle linee architettoniche dell’edificio.

Per distaccarsi ulteriormente dai nostri consueti lavori di fotografia di matrimonio, ho post prodotto le fotografie in modo diverso dal solito, evitando colori saturi e cercando di simulare il risultato che si poteva ottenere con una pellicola Kodak Portra 400, conferendo al servizio un feeling lievemente vintage, con quei colori morbidi che hanno reso grandi tante immagini di street photographer famosissimi.

Siamo tutti super eroi

Non ho potuto resistere dal realizzare alcuni scatti con inquadratura dal basso, per conferire a Michael un aspetto da “super hero”, con l’augurio un domani, che possa essere il protagonista di un nuovo blockbuster al cinema !

Maurizio Mannini

book fotografico attore firenze book fotografico attore firenze book fotografico attore firenze book fotografico attore firenze book fotografico attore firenze book fotografico attore firenze book fotografico attore firenze book fotografico attore firenze

Commenti
Lascia un commento

CLOSE