MENU

your story

metodo colore lab per un bianco e nero perfetto

Se siete appassionati di fotografia ed avete un debole per il bianco e nero, ma le vostre foto sono piatte e senza anima , se siete alla ricerca del santo graal per un bianco che più bianco non si pùo ed un nero profondissimo, allora non vi resta che proseguire la lettura, per scoprire un metodo davvero semplice, per ottenere un bianco e nero perfetto con pochi click su Photoshop.

Mille strade

Ci sono molti procedimenti, sia in Lightroom che Photohop, per ottenere una fotografia in bianco e nero, partendo dalla sua equivalente versione a colori. Nel corso degli anni ho sperimentato molti metodi e tanti ottimi plugin di terze parti (Silver Efex, Alien Skin Exposure, Macphun Tonality), ma il bianco e nero che finivo con l’ottenere, era sempre privo di quella magia che invece vedevo negli scatti di molti bravissimi colleghi.

Quello che descriverò di seguito, è il metodo che ho scoperto grazie al grande Yervant, per ottenere in pochi click, e senza l’uso di nessun plugin, un ottimo bianco e nero direttamente in Photoshop. ATTENZIONE : non è vangelo, è frutto del mio personale approccio e gusto verso il bianco e nero. In questo ultimo periodo è di tendenza realizzare bianchi e nero dall’effetto “mat”, simulando pellicole vintage, con punto di nero molto morbido, ottenendo immagini a basso contrasto. Al contrario, quello che descriverò è un metodo per ottenere immagini contrastate e dal nero realmente “croccante”.

Il Metodo Colore Lab

Una volta lanciato Photoshop, apriamo la nostra immagine a colori, che dovrà già essere buona di partenza (se l’immagine fa schifo ai topi…non esiste metodo o trucco per trasformarle in un premio Pulitzer !). L’immagine sarà di partenza in RGB, noi dovremo effettuare il passaggio al metodo colore Lab.

Il metodo colore Lab, non è l’abbreviazione di laboratorio, non è frutto di uno scienziato pazzo, ma si legge piuttosto Elle-A-B. In questo metodo, l’immagine è rappresentata in tre canali, il canale L della luminosità ed i canali a e b con le informazioni sul colore. Il metodo colore Lab include tutti i colori percepibili, perciò include completamente i gamut degli spazi colore RGB e CMYK ed è indipendente dal dispositivo che li rappresenta. Noi andremo ad utilizzare proprio il canale L della luminosità, scartando i canali a e b del colore, per ottenere il nostro bianco e nero.

Andiamo quindi in alto a cliccare Immagine->Metodo->Colore Lab

metodo colore lab photoshop

Spostiamoci sul panello dei canali (sul lato destro dello schermo, vicino ai livelli) e disattiviamo i canali a e b, lasciando attivo e selezionato solo il canale L della luminosità.

canale luminosità metodo lab color

A questo punto, dovremo effettuare un nuovo passaggio al metodo Scala di grigio, per perdere così definitivamente le informazioni sul colore, generando il nostro bianco e nero perfetto dal canale luminosità del metodo colore Lab. Alla richiesta di Photoshop di eliminare gli altri canali, rispondiamo ovviamente sì.

elimina canali photoshop
Infine, torniamo ad utilizzare il metodo colore RGB, per poter utilizzare tutti gli strumenti disponibili in Photoshop.

metodo rgb in photoshop

Bianco e nero perfetto

Abbiamo così ottenuto la base di partenza per il nostro bianco e nero perfetto. La nostra fotografia avrà degli ottimi bianchi ed un nero profondo, solo con i pochi click fatti nel procedimento che abbiamo appena visto. Potremo comunque effettuare a piacimento ulteriori correzioni, aggiungendo livelli di regolazione per i livelli, per il contrasto e magari aggiungendo un minimo di sharpening come tocco finale.

Concludo inserendo una gallery per confrontare i risultati che si ottengono con le conversioni automatiche di Lightroom o Photoshop : per il mio personale modo di vedere, non c’è partita, la conversione con metodo di colore Lab vince a mani basse !

Maurizio Mannini

Commenti
Lascia un commento

CLOSE