MENU

your story

nikon df per la fotografia di matrimonio
Era arrivato il momento di passare ad un corpo macchina full frame, perché, nonostante lavorassi con ottiche professionali di altissima qualità, in condizioni di scarsa illuminazione, era diventato necessario fare questo passo. Così la mia Nikon D90 è diventata il mio corpo di backup, sostituita dalla nuova Nikon DF. Il salto è stato grande, decisamente grande!

All’inizio, la Nikon DF mi aveva affascinato perché è stilosa, con un look vintage, non è una qualunque; poi leggendo le sue caratteristiche tecniche, ho compreso che era anche adatta alle mie necessità.

Ha un peso e delle dimensioni contenute, rendendola discreta e non invadente alla vista, indossarla è un piacere, ed anche dopo una intera giornata, non si accusa la fatica; proprio per questo risulta ideale per essere utilizzata sia durante i nostri servizi fotografici di matrimonio, che nei reportage di viaggio, ma anche in studio dà il meglio di sé.

Con i suoi ISO nativi fino a 12800, la Nikon DF permette di scattare in condizioni di luce decisamente estreme, con una capacità di messa a fuoco nell’oscurità davvero sorprendente (nel buio totale, avremo bisogno comunque di una piccola sorgente di luce per la messa a fuoco).

La sua risoluzione di 16MPixel, permette di ottenere files di ottima qualità anche in caso di crop molto spinti ma allo stesso tempo, se confrontata con i 36MP della Nikon D810, permette di avere files abbastanza leggeri, facilmente gestibili durante il processo di correzione su Lightroom, senza rallentare il nostro lavoro.

Come tutte le cose ha anche i suoi piccoli punti deboli…

Forse per conservare il suo aspetto vintage, è stato scelto di limitare l’uso di slot sul fiancodel corpo macchina, inserendoli tutti nella parte inferiore: l’unica scheda SD e la batteria convivono nello stesso scomparto, con una apertura che non è certo “veloce” da utilizzare, né permette di fare il cambio scheda/batteria al volo.

L’altro punto debole è l’impugnatura, dall’ergonomia discutibile, soprattutto per una mano grande di cui non riesce a riempire completamente il palmo, risultando poco comoda in certi movimenti, affaticandovi con un uso prolungato.

Tolti, questi piccoli disagi, volete sapere se la consiglio per il suo nella fotografia di matrimonio?

Certamente si, la Nikon DF è una grande macchina fotografica, robusta e realizzata con una qualità costruttiva di altri tempi. La qualità delle immagini prodotte è a dir poco stellare, offrendo grande potenza in una linea semplice ed essenziale, con un richiamo nostalgico ai corpi macchina analogici; e poi, lo devo dire: sentire il rumore della ghiera che fa CLAC quando la ruoti per scegliere i tempi…. dà una certa soddisfazione!

Daniela Demichele

Commenti

[…] possediate un flash Nikon o Canon od una delle molte alternative, economiche e non, il fenomeno del surriscaldamento potrà […]

Lascia un commento

CLOSE